Registro delle opposizioni

E’ fondamentale conoscere i soggetti che operano, a tutela dell’utenza,
nel mercato delle comunicazioni elettroniche per potersi orientare meglio nel caso in cui si abbia bisogno di ottenere informazioni o aiuto per risolvere una problematica di consumo.

per iscriverti clicca il link: http://www.registrodelleopposizioni.it/lista-operatori

CHE COS’È?

Il Registro Pubblico delle Opposizioni è un nuovo servizio concepito a tutela del cittadino, il cui numero è presente negli elenchi telefonici pubblici, che decide di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali o di ricerche di mercato e, in pari tempo, è uno strumento per rendere più competitivo, dinamico e trasparente il mercato tra gli Operatori di marketing telefonico.

A COSA SERVE?

Tramite il Registro Pubblico delle Opposizioni si intende raggiungere un corretto equilibrio tra le esigenze dei cittadini che hanno scelto di non ricevere più telefonate commerciali e le esigenze delle imprese che in uno scenario di maggior ordine e trasparenza potranno utilizzare gli strumenti del telemarketing.

COME FUNZIONA?

Il sistema è chiaro, di facile accessibilità e semplice fruizione.

L’Abbonato può accedere al servizio tramite cinque modalità: modulo elettronico sul sito web, posta elettronica,telefonata, lettera raccomandata, e fax.

L’Operatore potrà iscriversi al sistema e effettuare tutte le operazioni previste per l’aggiornamento delle liste numeriche da contattare attraverso una serie di servizi disponibili sul sito.

L’ABBONATO

È il cittadino, persona giuridica, ente o associazione, il cui numero telefonico è presente negli elenchi telefonici pubblici.

L’abbonato potrà iscriversi al Registro se non desidera più essere contattato dagli Operatori di telemarketing, in caso contrario varrà il principio del “silenzio assenso”.

L’OPERATORE

È qualunque soggetto, persona fisica o giuridica, che, in qualità di titolare del trattamento dei dati, intende avviare mediante il telefono attività a scopo commerciale, promozionale o  ricerche di mercato.

L’entrata in vigore del Registro Pubblico delle Opposizioni obbliga l’Operatore a registrarsi al sistema e a comunicare la lista dei numeri che intende contattare, pena incorrere nelle sanzioni previste dal Codice della Privacy.

IL GESTORE

La realizzazione e gestione del Registro, istituito con il DPR 178/2010, è stata affidata dal Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni alla Fondazione Ugo Bordoni attraverso un contratto di servizio che ne sottolinea la natura di ente terzo, indipendente, impegnato in attività di pubblico interesse.

www.registrodelleopposizioni.it