Da oggi è possibile registrare le chiamate su Skype, ecco come



Microsoft l’aveva promessa poco più di un mese fa, e finalmente ora è arrivata: la possibilità di registrare chiamate e videochiamate effettuate su Skype da oggi è realtà per chiunque scarichi la nuova versione dell’app di messaggistica istantanea, o quasi. Paradossalmente infatti la nuova funzione è al momento disponibile sugli smartphone e tablet Android e iOS, nonché su computer laptop e desktop ad eccezione però di quelli dotati di sistema operativo Windows 10, sui quali la funzionalità arriverà più in là.

(Foto: Microsoft)

Per avviare una registrazione è sufficiente premere il pulsante + situato in basso a destra nella schermata della chiamata, e da lì selezionare la relativa opzione. Un banner di notifica avvisa che la registrazione è in corso e contiene il comando per arrestare l’operazione.

(Foto: Microsoft)

Il sistema registra il flusso audio e — nel caso di videochiamate — tutti i video e le immagini condivise dei partecipanti, salvando il pacchetto temporaneamente in cloud.

Al termine della chiamata, le registrazioni vengono rese disponibili a tutti i partecipanti della chat dalla quale è stata originata la chiamata, dove rimangono a disposizione per trenta giorni nel caso in cui qualcuno volesse salvarle nella memoria locale del proprio dispositivo.

(Foto: Microsoft)

Per salvare una chiamata registrata occorre recarsi nella finestra della relativa chat. Su computer bisogna selezionare l’immagine abbinata alla registrazione e accedere al suo menù tramite il tasto con i tre pallini: su smartphone per accedere alle stesse opzioni basta toccare e tenere premuto il dito sull’immagine.


Fonte: WIRED.it