Google Pixel 3, ormai si sa davvero tutto



Non si fermano più le fughe di notizie relative a Pixel 3 e Pixel 3 XL, gli smartphone che Google dovrebbe presentare al pubblico tra poco più di un mese ma dei quali ormai non è rimasto più molto da svelare. Nel corso dei giorni scorsi la Rete è stata invasa da una serie di foto e video che ritraggono la variante XL del telefono, ad alta qualità e sotto ogni angolazione; l’ipotesi è che questa piena di materiali sia dovuta a una partita di telefoni rubata e rivenduta, che ha portato i telefoni nelle mani di una ristretta cerchia di persone le quali non si sono poi sottratte dal descrivere accuratamente i prodotti. Quale che sia la realtà dei fatti, il risultato è che ormai dei due gadget in arrivo si sa praticamente tutto.

A far discutere maggiormente i potenziali futuri acquirenti è il design dei due telefoni, che nelle linee riprende i predecessori ma che sul lato frontale mostra un notch decisamente ingombrante (più di quello, già ipertrofico, di iPhone X) unito a un bordo inferiore anch’esso non proprio mimetico.

Al secondo posto tra le caratteristiche degne di nota c’è la presenza, ancora una volta, di una fotocamera posteriore singola. Il fatto che la casa di Mountain View abbia deciso di rimandare ulteriormente l’adozione di una doppia fotocamera però non deve far impensierire: Pixel 2 XL è ancora oggi uno dei migliori cameraphone sul mercato, e le foto scattate dal successore già trapelate in Rete promettono bene; saranno a quanto pare due, invece, i sensori fotografici sul lato frontale del telefono.

Costruito dalla cinese Foxconn e basato sull’ormai apprezzato e potente processore Snapdragon 845 accompagnato da 4 gb di ram, il telefono mostra ancora una volta un lettore di impronte digitali sul retro, mentre il pannello di protezione posteriore potrebbe invece essere realizzato in plastica anziché in vetro. Tra gli extra Pixel 3 dovrebbe poi vantare una compatibilità con la ricarica wireless e bordi sensibili alla pressione come quelli del predecessore, e includere nella confezione una variante degli auricolari Pixel Buds realizzati da Google e che al momento si possono acquistare solo come prodotto singolo.

La data fissata da Google per il lancio di Pixel e Pixel 3 XL è il 4 di ottobre, anche se le novità inedite da annunciare sui telefoni a questo punto saranno decisamente poche. Restano da scoprire solo il prezzo e l’esistenza di eventuali altri gadget in arrivo.


Fonte: WIRED.it