Pochi scambi e poca energia in Borsa

Pochi scambi e poca energia in Borsa



Ancora zavorrata delle poche compravendite azionarie del periodo delle Feste, la Borsa di Milano conclude la giornata con l’indice Ftse Mib -0,36% a 22.120 punti e l’All Share -0,27%. La spinta al ribasso è venuta soprattutto dai titoli industriali e dell’energia, per lo più positive invece le banche. 

Deboli Fca (-1,68%), Cnh (-0,88%) e Prysmian (-0,65%). Nell’energia cali per Enel (-0,95%), Eni (-0,78%), Saipem (-0,78%) e Tenaris (-0,90%). Poco sotto la parità Terna (-0,08%) mentre Snam recupera lo 0,24%. 

In rialzo i titoli del comparto bancario, ad eccezione di Intesa Sanpaolo (-0,99%) e di Ubi (-0,27%). Invece Bper con +2,75% risalta come miglior titolo del Ftse Mib seguita da Banco Bpm (+2,07%). Unicredit avanza dello 0,25%. Nelle assicurazioni bene Generali (+0,92%). 

Fra i titoli migliori di giornata Moncler (+1,07%) e Pirelli (+0,84%).