Internet, a casa arriva la fibra o no? Ecco la mappa per verificarlo



Fibra ottica (Pixabay)

A casa arriva davvero la fibra? O si ferma all’armadio in strada? O non si è neanche mai vista da quelle parti? Per verificare il livello di connessione internet del proprio civico l’Autorità garante delle comunicazioni (Agcom) ha aggiornato la sua mappa sulla banda larga in Italia. Uno strumento che consente, digitando l’indirizzo di casa, di controllare quale tipo di infrastruttura di rete la raggiunga. La mappa interattiva è stata aggiornata con la nuova classificazione a semaforo varata dall’Agcom, un sistema introdotto a metà luglio per fare chiarezza sulle offerte internet delle compagnie telefoniche.

In sostanza nei prossimi mesi le società di telecomunicazioni dovranno adottare una legenda a tre colori per distinguere le offerte sugli abbonamenti internet. Disco verde solo se la connessione è in fibra fino a casa o fino all’edificio (ftth o fftb). Se la fibra arriva all’armadio in strada (fttc) o alla stazione radio, scatta il disco arancione e la sigla Fr: fibra mista a rame.

La terza opzione, corrispondente al semaforo rosso, se l’infrastruttura è in rame o via radio (lettera R).

Una distinzione ancora più approfondita c’è nella mappa interattiva. Agcom separa collegamenti all’armadio da quella via radio e da Vdsl semplice a enhanced. Un’icona identifica anche le zone senza connessioni internet. La mappa della fibra, spiega l’autorità, “utilizza un motore di analisi ad alta risoluzione capace di valutare circa 40 milioni di punti geografici e, dunque, di consentire all’utente di verificare le velocità del proprio accesso ad Internet anche in aree di piccole dimensioni“.

In aggiunta, è “ora possibile visualizzare interi tratti stradali serviti con velocità fino a 30 Mbps, nell’intervallo 30-100 Mbps o superiori ai 100 Mbps“. La mappa può essere usata anche per fini statistici, aggregando dati come copertura di famiglie, abitazioni, aree industriali, grado di rispondenza rispetto alla domanda attesa.

E ora potete sbizzarrirvi a controllare la vostra connessione in fibra. Basta cliccare sul pulsante “Fisso cablato” e aprire la mappa.


Fonte: WIRED.it