Suburra, le immagini dal set della seconda stagione



I nuovi episodi della serie italiana che vede lo scontro fra malavita, politica e Chiesa tornerà agli inizi del 2019, nel frattempo ecco alcune foto dal set

Quando è uscita nell’ottobre 2017, la prima stagione di Suburra, serie tratta dal libro di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini e dal successivo film che ne è stato ricavato, ha convinto in parecchi. La prima produzione italiana Netflix, realizzata in collaborazione con Rai Fiction, tornerà quindi all’inizio del 2019, ma già emergono alcune immagini che mostrano i protagonisti durante il backstage delle riprese ancora attualmente in corso.

Anche nei nuovi episodi, ambientanti tre mesi dopo i fatti dell’ultimo ciclo, si vedrà un’ancora più aspra lotta fra la criminalità organizzata, la politica corrotta e una Chiesa senza scrupoli. Tutti vogliono accaparrarsi quanto più potere a soli quindici giorni dalla delicata elezione del nuovo sindaco di Roma. In questa sfida senza quartiere ritroveremo personaggi ormai noti come Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), la consulente vaticana Sara Monaschi (Claudia Gerini), il politico Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro) e il boss Samurai (Francesco Acquaroli).

Scritta da Barbara Petronio, Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli, la seconda stagione di Suburra sarà diretta da Andrea Molaioli e Piero Messina. Le riprese, ancora in corso, dureranno in totale 24 settimane, mettendo in scena quattromila comparse, duecento veicoli e girando nei luoghi più rappresentativi della capitale, come la vela di Calatrava, Via della Conciliazione e Montecitorio, ma spingendosi anche fino sul litorale romano, all’idroscalo di Ostia e al vecchio Faro di Fiumicino.


Fonte: WIRED.it