Le migliori app per fare selfie divertenti e originali



Una scelta di dieci applicazioni gratuite per tutti i sistemi operativi per autoscatti fuori dagli schemi per farsi due risate con gli amici

Quali sono le migliori app per selfie divertenti e originali? La prima risposta che viene in mente è naturalmente quella di Snapchat, perché questo software offre una notevole scelta tra filtri in realtà aumentata che vengono apposti direttamente al viso. Si possono prendere le sembianze di animali o di oggetti, si possono applicare accessori, ci si può sbizzarrire con deformazioni o effetti caleidoscopici. Abbiamo scelto altre nove app oltre a Snapchat per autoscatti fuori dall’ordinario, foto da condividere attraverso l’app stessa ai propri contatti oppure da salvare sulla memoria dello smartphone.

Ogni software è gratuito ed è presente su Google Play per dispositivi Android e su iTunes App Store per iOS dunque iPhone e iPad.

Facebook Messenger

La risposta più corposa a Snapchat è proprio l’app di messaggistica istantanea gratuita di Facebook per Android e iOS. Non appena si apre, basta cliccare sull’icona della macchina fotografica in basso e si aprirà l’occhio frontale del dispositivo.

Scorrendo in basso si può scegliere tra il buon numero di filtri. Scattata la foto, basta cliccare sull’icona “altro” in basso a sinistra e su Salva, se si vuole archiviare sul proprio dispositivo. La chicca è che molti sviluppatori hanno creato filtri personalizzati. Il premio per quello più originale, per veri audaci, è sicuramente quello che ti tatua la faccia come Young Signorino, con cerotti, coltelli, lacrime e scritte imbarazzanti.

MSQRD

MSQRD alias Masquerade, è stata una delle prime applicazioni a consentire i selfie con modifiche in tempo reale.

Gli sviluppatori di questo software per Android e per iPhone hanno fatto un così bel lavoro per l’epoca che hanno subito attirato le attenzioni di Facebook, che non ha esitato troppo prima di metterci le mani sopra e acquisirlo.

Gli algoritmi e le tecnologie sono state poi utilizzate per le app della costellazione di Zuckerberg, come per le Stories di Instagram. L’app esiste ancora e offre un’ampia scelta di filtri.

Snow

In Corea del Sud vanno matti per i selfie e per la chirurgia plastica, non a caso troviamo in questa selezione un’app per selfie divertenti e originali che arriva da Seoul. Si chiama Snow.

Ci sono molti filtri “classici” come quelli animali o con cuoricini e così via ma ci si può sbizzarrire con effetti molto stile asiatico. Per esempio con deformazioni che trasformano il viso in una pera, mutazione suinesca e moltiplicazione in molti mini-me fluttuanti, fino alle incomprensibili mani in testa a farsi le corna da sé. C’è anche la possibilità di creare gif. Inoltre, ha una piccola piattaforma social con chat e storie dalla durata di 48 ore. E se qualcuno fa screenshot riceviamo una notifica.

Camera360

Arriva invece dalla Cina Camera360 che si avvale di oltre 100 filtri che funzionano sia in modalità fotografica sia video. La sua particolarità è che si possono mixare i vari effetti addentrandosi sempre più nell’abisso profondissimo delle modifiche in tempo reale generando mostri raccapriccianti e irresistibili. Per gli amanti dei webtoones asiatici.

BOO!

Molto più che una semplice app per selfie, Boo! è un software che può offrire una piattaforma di messaggistica istantanea e microblogging e giochi. La parte fotografica offre diversi filtri tridimensionali in realtà aumentata con una speciale dedizione a quelli cartoon. E si possono personalizzare con scritte e modifiche al volo. Partecipando a contest giornalieri si possono vincere filtri extra. Nota bene: è solo per gli under 21, ma tecnicamente in registrazione non vengono richiesti documenti a riprova del contrario dichiarato.

B612

Sono così tanti i filtri contenuti in B612 che è quasi impossibile provarli tutti. E non necessariamente è un bene perché troppa abbondanza può mettere un po’ a disagio. Ma passato l’attacco di sindrome di Stendhal ci si può addentrare in oltre 1500 effetti applicabili in realtà aumentata davvero molto variegati e divertenti. C’è anche la parte video con filtri live e un simil boomerang alla Instagram.

BestMe

Scegliere BestMe è indicato se si vuole un’app molto facile, dritta al punto grazie alla sua natura concreta e semplice da usare. Soprattutto, che faciliti la condivisione sui vari social network come Facebook, Instagram, Twitter e compagnia bella. Ci sono oltre 125 filtri in questa app per selfie e ancora più sticker e funzionano davvero molto bene per trasformarsi in mostri, animali o per aggiungere parti extra al nostro viso. Ottima la modalità “no-crop” per Instagram.

YouCam Fun

Tra le app per selfie divertenti è forse quella più bambinesca sia nello stile sia nell’offerta di effetti da applicare al volto. Da consigliare per chi vuole divertirsi con i più piccoli. C’è sia per iPhone sia per Android.

FaceSwap Live

Questa funzione è già inclusa in alcuni dei software sopra citati, come ad esempio Snapchat, ma per chi cerca soltanto il tool che ritaglia e incolla il visto di una persona A nella testa della persona B e viceversa allora FaceSwap Live fa al caso giusto.

Più che ad autoscatti buffi vorresti selfie che ti fanno sembrare un po’ più attraente? Ecco sedici app da scaricare subito.


Fonte: WIRED.it