Spam su Gmail e i mittenti siete voi



(Foto: Agapé/Musa, Gmail Help Center)

Capita di inviare alla propria casella di posta link, allegati, note: di certo, non contenuti spam, come è successo ad alcuni utenti di Gmail, che nei giorni scorsi hanno trovato nella casella strani messaggi mail. A loro insaputa, per davvero.

Nonostante repentini cambi di password, quei messaggi continuavano a comparire come inviati a indirizzi sconosciuti, come ha spiegato un utente il 21 aprile sul forum di assistenza di Gmail. Come riporta Mashable, altri utenti hanno riportato lo stesso tipo di esperienza: spazzatura inviata a indirizzi non riconosciuti, anche da account con autenticazione a due fattori.

Qualche ora fa una community manager di Google, Vanessa, ha postato sull’Help Center un commento: “Siamo a conoscenza di una campagna di spam che ha impatto su un piccolo gruppo di utenti di Gmail e abbiamo intrapreso misure di protezione. Le mail contraffatte apparivano come inviate dagli stessi proprietari degli account, il che comportava anche che apparissero erroneamente nella cartella Inviati.

Abbiamo identificato e stiamo riclassificando tutte le email offensive come spam e non abbiamo motivo di credere che gli account siano stati compromessi a causa di questo incidente. Se ti capita di notare una mail sospetta, ti invitiamo a segnalarlo come spam”.

Un altro aspetto in comune a questi strani messaggi, era la dicitura che li faceva apparire inviati “via Telus.com”, sottendendo il coinvolgimento di una compagnia di telecomunicazioni canadese. Anche loro hanno rilasciato un commento: “Abbiamo identificato le mail di spam che sono camuffate per apparire come provenienti da http://telus.com. Siamo a conoscenza del problema e possiamo confermare che i messaggi non sono generati da Telus, né vengono inviati dal nostro server. Stiamo collaborando con i nostri fornitori di terze parti per risolvere il problema e consigliamo ai nostri clienti di non rispondere a eventuali mail sospette”.


Fonte: WIRED.it