Citroën C5 Aircross, il nuovo Suv grande è pronto per l’Europa

Citroën C5 Aircross, il nuovo Suv grande è pronto per l’Europa



Ci ha messo più di un anno la nuova Citroën C5 Aircross ad arrivare in Europa: il debutto, infatti, era avvenuto al Salone di Shanghai dello scorso anno e in Cina il modello è già prodotto e venduto da qualche mese. Ieri il Suv top di gamma del marchio francese è stato invece presentato a Parigi nella versione per il Vecchio Continente, che andrà in vendita entro fine anno. La C5 per l’Europa sarà prodotta in Francia. 

Lunga 4,5 metri, la C5 Aircross riprende ed evolve alcuni dei concetti stilistici in voga sulle Citroën di ultima generazione, come le forme arrotondate e il doppio faro sottile. La vocazione fuoristradista del modello, invece, passa per un’altezza da terra di 23 cm e per dispositivi come il “Grip Control”, una funziona elettronica che consente di ottimizzare la trazione sui fondi a bassa aderenza anche con la sola trazione anteriore. Le concorrenti designate sono la Nissan Qashqai, la Renault Kadjar, la Ford Kuga e la Volkswagen Tiguan. 

CBALNEXTA

La base costruttiva è il pianale modulare Emp2 - usato per buona parte dei modelli di gruppo PSA a marchio Citroën, Peugeot e DS, fra cui le cugine 3008 e DS7 Crossback - a cui sono state aggiunte le sospensioni idrauliche, garanzia di un elevato comfort di marcia (a tal fine sono previsti anche i sedili anteriori con funzione di massaggio). Il divanetto posteriore, inoltre, può scorrere in senso longitudinale e ciò assicura un’ottima capacità di carico: il vano bagagli ha una volumetria che oscilla fra 580 a 720 litri e arriva a 1.630 litri abbattendo lo schienale. 

CBALNEXTA

Nell’abitacolo spicca poi il sistema infotelematico con schermo da 8”, completo di gps e compatibile con smartphone: tuttavia, la vera chicca è la telecamera incorporata nello specchietto, utile per scattare foto e registrare filmati di ciò che si para dinanzi al veicolo. Fra i dispositivi di sicurezza c’è la frenata automatica di emergenza con riconoscimento dei pedoni, il cruise control adattivo e il dispositivo di mantenimento automatico della propria corsia di marcia. Presente anche la tecnologia di rilevamento dei limiti di velocità, dello stato psicofisico del guidatore nonché la strumentazione tachimetrica digitale con schermo da 12,3”.  

CBALNEXTA

Quattro i motori al lancio, due diesel e due benzina con potenze di 130 e 180 CV: per tutte (eccezion fatta per il benzina meno potente) è disponibile in opzione il cambio automatico a 8 marce. Entro la fine del 2019 arriverà la motorizzazione ibrida plug-in (l’unica con quattro ruote motrici), prima ibrida “con la spina" la prima nella storia del marchio: dovrebbe avere una potenza attorno ai 300 CV. 

+++ Segui La Stampa Motori su Facebook! +++  

CBALNEXTA