Google Play ora fa provare le app prima di scaricarle

Google Play ora fa provare le app prima di scaricarle



Il negozio virtuale di Google ora consente di provare le applicazioni Android prima di acquistarle e installarle. Il colosso di Mountain View aveva iniziato a parlare di questa possibilità già nel maggio 2016, all’evento dedicato agli sviluppatori . Solo adesso, però, ha annunciato ufficialmente l’arrivo delle Android Instant Apps , una sorta di anteprima delle applicazioni per decidere se scaricarle oppure no. Uno strumento molto utile per quelle a pagamento, soprattutto per i videogiochi, anche se, ricordiamo, esiste già un sistema di rimborso che permette all’utente di riottenere i soldi spesi restituendo l’app entro due ore dal download.  

 

La funzionalità sta per essere estesa a tutti i mercati del mondo. Alcune Android Instant Apps già disponibili sono : Skyscanner, BuzzFeed News, il cruciverba del New York Times, Red Bull TV, e Share The Meal, l’app delle Nazioni Unite che permette di nutrire un bambino bisognoso con un tocco sul proprio smartphone. 

Un’evoluzione nella scoperta delle applicazioni, una possibilità che consente agli utenti Android di provare immediatamente le app, senza installarle. Le schermate di prova, all’interno del Play Store, sono veloci e dalle prestazioni elevate, offrendo gran parte delle funzionalità del software completo. Il nuovo strumento di Google è accessibile per tutti gli sviluppatori, senza alcun costo aggiuntivo; perciò chiunque, oggi, può costruire e pubblicare un’app istantanea. Android Instant Apps è supportata dagli ultimi dispositivi Android, dalla versione 5.0 (livello API 21) fino ad Android Oreo 8.0 (livello API 26). 

Gli sviluppatori interessati a capire come distribuire la loro app sul Play Store, o come crearne un’anteprima Android Instant Apps, possono consultare il blog di Android

@LuS_inc