Blade Runner 2049, l’ultimo trailer (con un ritorno a sorpresa)



L’attesa è ormai giunta al termine: trent’anni dopo l’uscita del primo film firmato Ridley Scott, il sequel Blade Runner 2049 diretto da Denis Villeneuve arriva nelle sale il 5 ottobre. Per accompagnare gli spettatori al debutto è uscito in queste ore un nuovo, conclusivo trailer: se nei precedenti le scene erano però montate in modo da rendere il tutto suggestivo e alquanto criptico, ora la trama assume un andamento più lineare.

Tre decenni dopo gli eventi del primo film, infatti, vediamo il poliziotto Officer K, interpretato da Ryan Gosling, intraprendere una missione per contrastare i piani di un mercante di replicanti (Jared Leto) che lo porterà a scoprire un segreto per moltissimi anni tenuto nascosto. L’indagine lo porterà a contattare l’ex agente Rick Deckard, a cui dà il volto come nella pellicola originale Harrison Ford. Nel cast del film troviamo anche Ana de Armas, Robin Wright di House of Cards e Wonder Woman, e l’ex wrestler Dave Bautista noto per la partecipazione in Guardiani della galassia.

Ma è un altra partecipazione a sorprendere i fan. Nell’anticipazione, infatti, vediamo che K incontrerà anche Gaff, il personaggio interpretato da Edward James Olmos e i cui origami sono un chiaro riferimento al primo Blade Runner: il suo cameo, finora tenuto nascosto, è destinata a una scena chiave nel film.


Fonte: WIRED.it