Reagiro, la sedia a rotelle che sterza grazie ai movimenti del busto



Uno studente del Royal College of art di Londra ci presenta il suo prototipo per una sedia molto più agile per chi ha perso l’uso delle gambe

Ecco in questo video un nuovissimo modello di sedia a rotelle, appositamente studiata per poter essere manovrata non più con le braccia, bensì con piccoli movimenti del busto. A idearla, lo svizzero Reto Togni, studente di design del Royal College of art di Londra, che ne ha appena reso noto il prototipo.

Rispetto ai modelli convenzionali, le cui ruote funzionano più o meno come quelle di un carrello per la spesa e che per cambiare direzione devono poter di fatto frenare su un lato, Reagiro (così si chiama) può invece essere direzionata a piacimento spostando semplicemente il peso sullo schienale, con un notevole risparmio di energia per chi la sta impiegando.

Ti è piaciuto? Guarda anche la sedia a rotelle che permette di salire le scale.

(Reuters)


Fonte: WIRED.it