Imprese Editrici e Radiofoniche Vodafone Business

Home / Vodafone / La fattura Vodafone / Imprese Editrici e Radiofoniche

Anche con Vodafone Business le imprese editrici e radiofoniche sono soggette ad un trattamento particolare ,infatti usufruiscono di una riduzione tariffaria del 50%.

Questo speciale trattamento viene riservato nel caso di imprese editrici, in osservanza di percentuali di periodicità di pubblicazione delle testate che investono la richiesta di agevolazione, nella misura di almeno ¾ rispetto all’anno passato.

Per le imprese radiofoniche la condizione affinché si concretizzi tale evento è  la quotidianità a carattere informativo delle trasmissioni  nella misura  del 25% – 30% delle ore di trasmissione comprese tra le ore 7.00 e le ore 20.00.

Documentazione da produrre Vodafone business

Imprese Editrici

  • Domanda in carta legale
  • Certificato di iscrizione al Registro Nazionale Stampa attestante la data di iscrizione, la denominazione della testata e la periodicità di ogni pubblicazione
  • Certificazione rilasciata dai competenti uffici attestanti la regolarità del pagamento dei contributi previdenziali ai dipendenti (INPS)
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante lo svolgimento da parte dell’impresa di attività concernente l’edizione di testate giornalistiche o, nel caso svolga anche attività diverse, la ripartizione del fatturato desunto dal bilancio dell’anno precedente.
  • Dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio attestante la regolarità di pubblicazione delle testate per le quali è stata richiesta l’agevolazione
editrice

Imprese Radiofoniche con Vodafone Business

radiofoniche
  • Domanda in carta legale
  • Certificato attestante la registrazione della testata giornalistica presso il tribunale competente
  • Certificazione rilasciata dai competenti uffici attestanti la regolarità del pagamento dei contributi previdenziali ai dipendenti (INPS)
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante l’uso esclusivo delle utenze telefoniche da parte dell’impresa radiofonica con l’elenco delle stesse
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante che l’impresa svolga esclusivamente attività concernente l’edizione di testate giornalistiche o nel caso in cui svolga anche attività diverse la ripartizione del fatturato desunto dal bilancio dell’anno precedente
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante la trasmissione quotidiana di propri programmi informativi su avvenimenti politici, religiosi, economici , sociali, sindacali o letterari per non meno del 25% (30% nel caso imprese radiofoniche che risultino essere organi di partiti politici rappresentati in almeno un ramo parlamentare )delle ore di trasmissione comprese tra le ore 7.00 e le ore 20.00
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante che l’impresa non è editore o non controlla direttamente o indirettamente altri organi d’informazione
    La domanda non può essere estesa a future utenze senza che l’impresa editrice o radiofonica presenti una nuova specifica istanza in carta bollata.