Marco

Eccomi: 
Ciao sono Marco.
Posso dire di aver avuto molte esperienze particolari nella mia vita, forse perché già all’età di 19 anni vivevo da solo, con tutti i pregi e gli svantaggi di quella situazione. Sono entrato nel campo della vendita 5 anni fa lavorando per una società, che nell’arco di un anno, grazie al mio impegno, mi ha affidato un ufficio a Milano, dove gestivo 27 persone. Andava tutto alla grande e avevo portato il mio gruppo a fantastici risultati, anche perché per indole amo le sfide e non “sopporto di arrivare secondo”. Dopo 2 anni e mezzo mi resi conto che non erano completamente onesti nei miei confronti e, tramite una persona che lavorava con me, ho conosciuto J@M, facendo un primo colloquio con Orazio. Ricordo come fosse oggi che in quel colloquio gli dissi: “Non porto nessuno del mio gruppo, voglio partire da zero". Poco dopo conobbi Jacopo e Monica e rimasi subito attratto da loro, poiché mi trasmisero serietà lavorativa. E’ un’anno e mezzo che lavoro in J@M, amo il mio lavoro e adoro questa società perché mi sta dimostrando, che pretendono e trasmettono lealtà, un valore che è per me di fondamentale importanza!
Un aggettivo che mi illustra? Sono determinato. Ho senza dubbio ancora moltissimo da imparare e da dimostrare e sarò felice di poterlo fare in J@M.

Lorem ipsum

Eccolo: 
Ottimo Marco, uno delle promozioni ad Area Manager più recenti in J@M.
Quello che dice di sé è tutto vero, ha fatto un lungo percorso in brevissimo tempo ricominciando completamente da capo. Questo fatto non ci lascia indifferenti perché è la stessa difficile scelta che abbiamo fatto io e Jacopo quando abbiamo deciso di fondare J@M. Nessun compromesso, nessuna facile scappatoia. Da solo con le sue risorse…che non sono poche, anzi sono tantissime e in verità ce ne siamo accorti subito.
Marco ha cambiato pelle, ha scelto uno stile di vendita diverso da quello a cui era abituato e con l’aiuto di Orazio si è creato un bel gruppo di lavoro che sta di giorno in giorno conquistando sempre più solidità e forza d’impatto. Bene Marco per quello che hai fatto, ma ricordati che da te vogliamo molto ma molto di più.