Fausto

Eccomi:
Anno 2006, l’anno della svolta. Prima?…studi, lavori part time, una laurea in legge e un paio di anni in Infostrada, primo approccio al mondo delle tlc.
Ma quell’anno, il 2006, lo ricordero’ per sempre: anno dei Mondiali di calcio in Germania, anno di incontri, anno di piacevoli novità.
Un giorno di Giugno, in una pausa pranzo strappata all’occorrenza, strinsi per la prima volta la mano a Jacopo e Monica, persone fino a quel giorno a me sconosciute.
Ma quel giorno, sancì l’inizio della mia avventura in J@M e l’apertura dell’ufficio a Cantù. Poi…un mondo nuovo mi si aprì tutt’attorno, costellato di obiettivi aziendali e personali condivisi, battaglie, gare, target persi e vinti, di soprannomi (“principino della roccaforte di Cantù’”, qualcuno mi chiama), di esperienze lavorative e di vita reali vissute intensamente fino all’anno 2009: il 25 marzo divento papà! Nasce Matilde, luce dei miei occhi e poi ancora il 20 dicembre 2012 nasce il mio piccolo Diego. E ancora, giù, a testa bassa, a perseguire traguardi lavorativi (vittoria Ducati 2011), e amicizie nuove, perché J@M non è solo un’azienda, ma anche una grande famiglia.
Mi metto a disposizione di tutti, Jacopo e Monica vedono in me “l’animatore di gruppo”.
Ad oggi, anno 2013, e’ quello che so fare meglio, ma forse loro non lo sanno…..l’animatore di gruppi estivi facevo da ragazzino! Non ho mai cambiato da allora, ho sempre fatto lo stesso lavoro…..

Lorem ipsum

Eccolo:
Sarà stata la sua aria da “principe”, la sua calma serafica, il suo atteggiamento riflessivo e curioso. Sarà stato il suo entusiasmo genuino, la sua voglia di dare, il suo stare perfettamente a suo agio in qualsiasi contesto…

J@M ha scommesso su di lui ed ha vinto! Amico, confidente di tutti è un asso nel suo lavoro ed è indispensabile per il gruppo.
Grazie ZIO.